La normativa di Poste Italiane per i casellari postali

Le norme DIn 32617 non sono le uniche norme relative a prodotti quali cassette e casellari postali. Anche in Italia l'Ente Poste mira a regolamentare la produzione di cassette postali tramite alcune norme pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale del 6/04/2001.


Art. 45 - Cassette Postali

Per la distribuzione degli invii semplici devono essere installate, a spese di chi le posa, cassette accessibili al portalettere. Lo scomparto di deposito, la forma e le dimensioni dell'apertura devono rispondere alle esigenze del traffico postale e risultare tali da consentire di introdurvi gli invii senza difficoltà particolari. Le cassette devono recare, ben visibile, l'indicazione del nome dell'intestatario e di chi ne fa uso.


Art. 46 - Ubicazione delle cassette postali

Le cassette postali devono essere collocate al limite della proprietà, sulla pubblica via o comunque in luogo liberamente accessibile, salvi accordi particolari con l'ufficio postale di distribuzione.


Art. 47 - Cassette e Casellari postali in edifici plurifamiliari o adibiti ad uso d'impresa

Negli edifici plurifamiliari, nei complessi formati da più edifici e negli edifici adibiti a sede d'impresa, le cassette delle lettere devono essere raggruppate in un unico punto d'accesso.


Art. 48 - Adeguamento delle cassette non conformi

I titolari di cassette postali non conformi alle specifiche richieste da Poste Italiane provvedano ai necessari adattamenti entro un ternime concordato con l'ufficio richiedente.


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER